Gnocchi freschi alla ricotta e spinaci

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

200 g di spinaci novelli
400 g di ricotta
250 g di farina bianca
2 uova
110 g di grana grattugiato
100 g di burro
6 foglie di salvia
sale
pepe

PREPARAZIONE

Lavate gli spinaci e cuoceteli a fuoco lento, senza sgocciolarli, per pochi minuti (gli spinaci rilasciano sufficiente liquido per la cottura), con poco sale; scolateli, strizzateli e tritateli.
In una terrina lavorate con un cucchiaio di legno la ricotta, gli spinaci tritati, 200 g di farina, 80 g di grana grattugiato, le uova, sale e pepe; con il composto ottenuto formate degli gnocchi di forma ovale servendovi di due cucchiai. Passateli nella farina rimasta e metteteli a riposare sul piano di lavoro per almeno un’ora.
Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata, portatela a bollore e cuocetevi pochi gnocchi per volta, scolandoli con un mestolo forato e tenendoli in caldo fino a esaurimento. Per essere certi che gli gnocchi siano cotti al punto giusto, scolateli 1 minuto dopo che sono tornati a galla.
In un tegamino fate fondere il burro con qualche foglia di salvia, versatelo sugli gnocchi, spolverizzate di grana e servite.

Pasta con sugo di patate e rosmarino

Ingredienti per 4 persone

2 cipolle
4 patate
2 rametti di rosmarino
sale e pepe

Tritare la cipolla.
Tagliare a dadini le patate.
In una padella fate soffriggere la cipolla con l’olio, aggiungete le patate, mezzo litro di acqua, salate e fate cuocere. Quando l’acqua è quasi tutta consumata aggiungete il rosmarino tritato…

Ragù di salsiccia

ngredienti:

  • 300 gr di pasta di salsiccia,
  • sedano, carota e cipolla q.b,
  • latte q.b,
  • 600 ml di passata di pomodoro,
  • olio e.v.o, sale e pepe q.b

Procedimento: Tagliate sedano, carota e cipolla a dadini piccoli e fateli soffriggere in olio e.v.o. Aggiungete la salsiccia (io ho trovato la pasta di salsiccia già spezzettata) e fatela rosolare bene insieme agli odori.

Quando la carne avrà assunto un colore più scuro, unite il latte, fino a ricoprirla. Quando il latte sarà stato assorbito dalla salsiccia, unite la passata di pomodoro.

Salate e pepate (senza esagarare, poichè la salsiccia è già saporita). Coperchiate il tegame e lasciate cuocere un paio d’ore a fuoco minimo. Il sugo richiede una cottura lenta e paziente. Durante la cottura mescolate spesso e aggiungete anche un po’ d’acqua. Appena pronto sarà fantastico per condire qualsiasi tipo di pasta o polenta.

Biscotti “Digestive”

Ingredienti per 8 persone
300 g di farina 00
120 g di farina integrale di frumento
120 g di zucchero di canna
300 g di burro appena tolto dal frigo
35 g di latte
1 cucchiaino e mezzo di lievito in polvere per dolci
1 pizzico di sale fino

Preparazione
Unire e setacciare la farina 00, la farina integrale e il lievito in polvere, porre il tutto a fontana sulla spianatoia e aggiungere al centro un pizzico di sale e lo zucchero di canna.

Incorporare il burro preventivamente spezzettato e mescolare con le mani fino ad avere un composto sabbiato.

Unire il latte e impastare per bene fino ad amalgamare e compattare il tutto, infine dare la forma di un panetto.
Avvolgere l’impasto in un foglio di pellicola da cucina e riporre in frigorifero per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, riprendere il panetto e collocarlo sulla spianatoia infarinata, quindi stenderlo con il mattarello fino ad avere uno spessore di circa 4 mm.

Ritagliare dei dischi d’impasto con il bordo di un bicchiere e bucherellare delicatamente ogni pezzo con uno stecchino.

Mettere i biscotti Digestive su una leccarda ben imburrata e infarinata e trasferire il tutto nel forno preriscaldato. Cuocere i biscotti a 180° per circa 15 minuti.

Salmone veloce all’aneto

Ingredienti per 2 persone
2 filetti di salmone di circa 200g l’uno
4 cipolle piccole
1 bicchierino di Scotch Whisky
aneto in polvere
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Sbucciare le cipolle e tritarle, farle soffriggete in padella con poco olio extra vergine di oliva, quando incominciano a dorarsi aggiungere i filetti di salmone appoggiandoli dalla parte della pelle, cuocere a fuoco moderato per alcuni minuti, bagnare quindi con lo Scotch Whisky, non lesinate sulla qualità, e spolverare i filetti di salmone con l’aneto e il pepe, coprire la padella con un coperchio lasciando un piccola uscita per i vapori e cucinare per circa 5 minuti. aggiungere il sale lasciare sul fuoco ancora un minuto levando il coperchio.

Moscardini alla luciana

INGREDIENTI
500g di polipetti veraci piccolissimi 4-5 pomodorini pachino o del piennolo
due spicchi d’aglio
1 peperoncino
qualche ciuffetto di prezzemolo
olio extravergine di oliva
un bicchiere di vino bianco

PREPARAZIONE
pulire e lavare i polipetti, far rosolare aglio e peperoncino in una padella con olio, quando l’aglio sarà imbiondito toglierlo e versare i polpi nella padella. Continuare la cottura fino a quando i polipetti avranno cambiato colore a questo punto aggiungere il vino bianco, mescolare bene il tutto e lasciare evaporare a fuoco vivo. Aggiungere i pomodorini lavati e tagliati a metà, salare e aggiungete il prezzemolo tagliato piccolo (o potete scegliere di aggiungerlo a cottura ultimata). Il tutto sarà pronto quando il sugo si sarà addensato.

Alette di pollo piccanti al forno

Ingredienti:

ali di pollo
1 cucchiaio di paprica (io paprica ungherese)
1 cucchiaino di peperoncino in polvere
1 cucchiaio di spezie (io profumo per patate)

Preparazione

Per prima cosa pulite le alette di pollo: eliminando eventuali penne che sempre ci sono ed eliminate la restante peluria fiammeggiandola sul fuoco del fornello. Fatta questa operazione con tutte le alette sciacquatele bene sotto l’acqua corrente. Asciugatele e tagliatele all’altezza della prima articolazione in modo da ottenere due pezzi ed eliminate le estremità che praticamente non ha nulla di carne. Mescolate su un foglio di carta forno,un cucchiaio di paprica, il peperoncino e le spezie. Rotolate per bene le alette in modo da intingerle per bene da tutti i lati. Disponetele su una placca foderata con carta forno e cuocetele in forno ad una temperatura alta, intorno ai 200° per 30-40 minuti. Dovrebbero essere giuste di sale perchè nelle spezie c’è anche il sale ma potete mettere altro sale secondo i vostri gusti.

Carbonara di mare

Ingredienti:

370 grammi di spaghetti
1 scalogno
200 grammi di seppie
100 grammi di calamari
100 grammi di gamberetti puliti e sgusciati
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
100 ml di vino bianco
2 mestoli di brodo di pesce
1 aglio
1 uovo
Pepe
Prezzemolo

Preparazione:

Pulisci e taglia le seppie in una dadolata fine.
Pulisci e taglia anche i calamari, trita finemente lo scalogno.
In un padella fai rosolare lo scalogno e la seppia, dopo 10 minuti aggiungi i calamari, aggiungi il vino e per ultimi i gamberetti.
Fai cuocere dopo aver aggiunto il brodo di pesce e verificando che ce ne sia abbastanza per terminare la cottura della pasta.
Metti a cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata e lessali al dente.
Ripassali in padella con i molluschi e i crostacei, a cottura ultimata versa l’uovo leggermente sbattuto, spegni il fuoco e mischia tutto spolverando di pepe nero e prezzemolo fresco tritato.

Tranci di pesce spada al cartoccio

4 tranci di pesce spada da 150 g l’uno
180 g di peperoni
100 g di carote
100 g di zucchine
100 g di cornetti (che sarebbero i fagiolini, non so perché qua si chiamano cornetti!)
80 g di sedano
80 g di porro
1 cucchiaio di olio
4 foglie di basilico
mezzo limone
sale e pepe

pulire tutte le verdure, tagliarle a dadini e farle bollire per 2-3 minuti, scolarle e farle raffreddare sotto l’acqua fredda. Adagiarle su un canovaccio.
Prendere 4 fogli di alluminio e disporre su ognuna delle verdure fredde, un pezzo di pesce, sale, pepe, una fetta di limone e una foglia di basilico bagnare con un goccio di olio e del succo di limone. Chiudere i cartocci impacchettando bene e cuocere a 180° per 12 minuti

Branzino in crosta di olive nere

Ingredienti per 4:

4 filetti di branzino da 150 g con la pelle
½ bicchiere di vino bianco
sale e pepe
100 g di olive nere
50 g di pancarrè
1 mazzetto di erbe miste
1 cucchiaio di olio

frullare il pancarré con le erbe, le olive e un cucchiaio di olio. Mettere i filetto in una teglia coperta di carta forno, dalla parte della pelle, salare, pepare e bagnare col vino bianco. Infornare in forno caldo a 180° per 5 minuti, ritirare il branzino dal forno, cospargerlo con in trito di olive e infornarlo per altri 5 minuti.
Servire ben caldo con qualche goccia di aceto balsamico.